fbpx

OE BUOY: la turbina che sfrutta le onde del mare per generare energia 100% Green

//OE BUOY: la turbina che sfrutta le onde del mare per generare energia 100% Green

OE BUOY: la turbina che sfrutta le onde del mare per generare energia 100% Green

L’energia proveniente dalle onde del mare è tutt’oggi poco sfruttata. In realtà mari e oceani rappresentano una riserva di energia inesauribile tale da generare 20.000 e i 90.000 TWh di elettricità all’anno.

Qualcosa però sta cambiando: alcuni paesi hanno compreso le reali potenzialità che una risorsa infinita come il mare potrebbe apportare all’universo delle energie rinnovabili.

A tal proposito, la Ocean Energy è leader mondiale nel settore delle energie rinnovabili innovative. In particolare Ocean Energy è particolarmente interessato a nuove tecnologie in grado di sfruttare l’energia delle onde, una delle aree più interessanti del potenziale energetico non sfruttato per cui Ocean Energy ha sviluppato una tecnologia rivoluzionaria per sfruttare la potenza dell’oceano.

Si chiama OE BUOY e si tratta di una colossale piattaforma da ben 826 tonnellate che ospita una speciale turbina. Il maggior punto di forza della nuova piattaforma è la capacità di sfidare tempeste e resistere alla corrosione, riuscendo ad affrontare il mare aperto e tutti i suoi rischi.

OE BUOY, UN’INNOVAZIONE CERTIFICATA

La nuova OE BUOY è stata realizzata grazie a nuovi protocolli di progettazione, ingegneria e progressivo sviluppo industriale, e i test rigorosi in ogni fase di progettazione sono una testimonianza delle basi scientifiche e ingegneristiche del progetto.

La piattaforma OE BUOY, si basa sostanzialmente su un impianto OWC (Oscillating Water Column). Si tratta attualmente del metodo più economico per la produzione di energia elettrica dalle correnti di marea, attraverso l’utilizzo di un impianto d’acqua oscillante utilizzato per la produzione di energia elettrica dalle correnti di marea.

Più in particolare, si tratta di un impianto con un lungo tratto che si estende al di sotto della piattaforma in modo tale che l’acqua possa possa insinuarsi in modo tale da spingere in alto l’aria lungo il condotto verticale. Quando poi l’acqua inverte il proprio moto forma un risucchio che fa muovere le turbine in senso contrario.

La OE BUOY sarà ancora testata per poter divenire operativa al più presto….che ne pensate?

B.Energy

2019-12-11T11:06:13+01:0008 Gennaio 2020|