fbpx

Welcome to Scotland: il paradiso delle energie rinnovabili

//Welcome to Scotland: il paradiso delle energie rinnovabili

Welcome to Scotland: il paradiso delle energie rinnovabili

Risultati senza precedenti per la Scozia che si classifica al primo posto per la produzione di energia rinnovabile in tutto il Regno Unito.

Secondo le ultime ricerche, la Scozia nel 2019 è riuscita a fornire energia pulita proveniente interamente da fonti rinnovabili a costi estremamente competitivi soddisfacendo i tre quarti dell’elettricità richiesta … e i numeri sono destinati a crescere sempre di più: in effetti, oggi la Scozia punta a produrre energia interamente proveniente dal settore eolico, idroelettrico, fotovoltaico, per soddisfare così l’intero fabbisogno nazionale.

Il settore eolico e le “fattorie del vento offshore”

Tra tutte le fonti rinnovabili, il vento probabilmente, ha acquisito una posizione di rilievo nel raggiungimento di tali risultati: è stato realmente dimostrato come la produzione di energia eolica abbia positivamente contribuito a raggiungere risultati da record.

La presenza delle cosiddette “fattorie del vento offshore” è probabilmente la causa principale di questo aumento esponenziale di produzione di energia rinnovabile. A 15 km da Glasgow, per esempio è possibile scorgere il Whitelee WindFarm, un parco eolico con una potenza massima di 322 megawatt posizionato a 370 metri sul livello del mare. Si tratta del maggior parco eolico di tipo “onshore” in Europa realizzato nel 2009. Il Whitelee Windfarm utilizza 140 turbine eoliche, tutte alte 110 metri e con una capacità di produzione massima di 2,3 MW.

La Scozia però non ha certo intenzione di fermarsi qui: il governo scozzese, in effetti si sta impegnando per raggiungere l’obiettivo di zero emissioni di CO2 entro il 2045, arrivando così alla completa decarbonizzazione dei settori trasporti e produzione di calore: il sogno di raggiungere zero emissioni sta per trasformarsi in realtà! B.Energy

2020-01-24T18:51:53+00:0015 Gennaio 2020|